In questa puntata parliamo della Domotica (Home Automation) di Apple con Homekit, questa è stata la prima forma di Domotica che ho visto, ma mai usato per il fatto che non avevo un dispositivo apple, col passare del tempo però come già ho scritto nel blog sono passato all’uso di un MacBook Pro 13″ e ho potuto provare l’app Home apple (configurandola da un iphone prestato) e adesso esploriamo anche questo sistema di Domotica.

HomeKit è un framework software di Apple che consente agli utenti di configurare, comunicare e controllare elettrodomestici intelligenti utilizzando i dispositivi Apple.
Progettando stanze, oggetti e azioni nel servizio HomeKit, gli utenti possono abilitare azioni automatiche all’interno della casa tramite un semplice comando vocale a Siri o tramite l’app Home.

HomeKit utilizza protocolli wifi e Bluetooth, per poter certificare i dispositivi il produttore deve essere iscritto al MFi program e una volta i dispositivi dovevano avere un coprocessore di crittografia finché non è stato sostituito da un’autenticazione software per cui ha permesso di creare gateway che fanno da ponte hai dispositivi non compatibili con HomeKit.
A differenza di google e amazon apple conta solo 450 dispositivi compatibili.

MFi Program è un sistema di cessione di licenze creato da Apple per certificare le periferiche compatibili con i prodotti iPod, iPhone e iPad.
Le tecnologie incluse nel programma comprendono AirPlay, CarPlay, HomeKit e Lightning.
Sebbene gli auricolari non ricadano nel programma, sono disponibili in commercio apparecchi acustici che utilizzano Bluetooth e dispongono della certificazione MFi.

Gli accessori compatibili con i dispositivi Apple presentano una etichetta “Made for” seguita dal nome del prodotto, che appare in forma stilizzata.
Nel 2018 i simboli che rappresentano i dispositivi sono stati sostituiti dal logo Apple.

le categorie di dispositivi che sono compatibili sono 22, ovvero:

  • Condizionatori
  • Depuratori d’aria
  • ponti
  • Macchine fotografiche
  • campanelli
  • Fans
  • rubinetti
  • Porte da garage
  • umidificatori
  • Luci
  • serrature
  • Prese elettriche
  • Ricevitori audio / video
  • Router
  • Sistemi di sicurezza
  • sensori
  • Altoparlanti
  • irrigatori
  • Interruttori
  • termostato
  • televisori
  • finestre

Questo è l’elenco ufficiale di dispositivi compatibili che potrebbe cambiare: https://www.apple.com/it/ios/home/accessories/

Le porte del garage, le serrature, i sistemi di sicurezza e le finestre sono classificati come dispositivi sicuri e richiedono un dispositivo con autenticazione come un iPhone o iPad per il controllo.

L’ app Home

In versione iOS

HomeKit è stato rilasciato per la prima volta con iOS 8 a settembre 2014. Il framework ha consentito alle app di terze parti di interfacciarsi con i dispositivi HomeKit utilizzando Siri e consentire l’accesso remoto tramite hub domestici.
 
L’app Home è stata rilasciata per la prima volta con iOS 10 a settembre 2016 per unificare tutti i dispositivi in un’unica app.
Ha aggiunto il supporto per le automazioni utilizzando un hub domestico e “Scene” pre programmate, che possono impostare più dispositivi utilizzando un singolo comando.
 

In versione macOS

L’app Home è stata aggiunta ai Mac con macOS Mojave a settembre 2018 e può comandare con interfaccia grafica e siri, ma non configurare i dispositivi.
 

In versione HomePod e Apple TV

HomePod e quarta generazione e più recenti Apple TV mancano di un interfaccia grafica per dispositivi HomeKit di controllo, e invece utilizzare i comandi vocali Siri. Non possono controllare dispositivi sicuri.
 

Gruppo Telegram: group.homeassistantitalia.it

Se volete avere notifiche sui post seguite: https://t.me/itchsblog

 

Acquistate con il mio link Amazon: https://amzn.to/2UTiFzL


Se volete Donare per avere più progetti: paypal.me/itchsblog

Ti è piaciuto? Prenditi un secondo per supportare Itech's Blog su Patreon!