[GUIDA – Parte 2] Esperienza di domotica: Installazione O.S. HASS.IO e prime configurazioni su Raspberry Pi 3

Oggi parliamo di come installare il S.O. HASS.IO su Raspberry Pi 3 per poter connettere e controllare i tutti i dispositivi di domotica che abbiamo in casa anche i Sonoff.

Software da scaricare:

1 – Sistema Operativo: dal sito uffficiale
2 – Programma per caricare l’immagine nella micro sd: Etcher
3 – Editor per poter accedere ai file di configurazione: Notepad++

Guida installazione:

1 – scarichiamo l’immagine.
2 – installiamo, apriamo Etcher ed effettuiamo i passaggi in figura:

3 – Setup del WiFi: aprire il file nella Micro sd “system-connections/resin-sample” dove si trova la configurazione e quindi cambiare ssid e psk(N.B.: il Raspberry Pi 3 non si connette alle rete 5Ghz ma solo a quelle 2,4Ghz).
4 – Espelle la micro sd e inserirla nel Raspberry Pi 3.
5 – Connettere il Raspberry Pi 3 alla corrente con un alimentatore da 2,4Ah.
6 – Se connesso anche in HDMI si vedrà solo il logo di Home Assistant e poi andrà in stand-by(non avrete una shell direttamente sul Raspberry Pi 3 quindi dovrete aspettare per attivare il plugin e connetervi da remoto).
7 – Per connetterti alla pagina di Home Assistant potete usare http://hassio.local:8123 o http://IndirizzoIpRPi3:8123.
8 – Bisogna aspettare 20minuti prima che si attivi tutto e te lo dice anche la pagina di accesso di Home Assistant

Prima configurazione, aggiunta Password accesso Home Assistant:

1 – Andiamo nella pagina di Home Assistant
2 – Andiamo nella tab Hass.io
3 – premiamo in alto nell’icona del sacchetto che ci porta nello store e andiamo ad aprire la pagina di ssh premiamo su install.
4 – Configuriamo la password per accedere all’ssh nella pagina dell’addon SSH Server nel tab options dove c’è scritto password dopo i due punti tra le virgolette mettere la password salvare e fare start del server preme su togle per l’avvio automatico all’accensione di Hass.io.
5 – A) Da Windows scaricare Putty (da qui) ed entrare nell’ssh  l’utente da usare è root e la password quella appena configurata:

B) Da Linux e Mac usare in comando “ssh root@IndirizzoIpRPi3” nella shell di comando e chiederà la password dategliela e si connette.

Aggiungere la password alla pagina di Home Assistant:

1 – Entrare come già visto prima nella shell.
2 – digita prima “cd ..” per andare nella root, poi “cd config” per poter entrare nella cartella con i file di configurazione e “nano configuration.yaml” per poter entrare nel file di configurazione.
3 – Aggiungere o modificare la stringa api_password: YOUR_PASSWORD se già presente togliere # prima della stringe e cancellare tutto quello scritto dopo e scrivere la propria password.
4 – preme Ctrl+C per poter uscire e ti chiede se vuoi salvare premi Y e poi invio e di nuovo invio (così salvi il file).
5 – Mandare il comando “hassio ha restart” per riavviare Home Assistant e poter aver effettuate le modifiche.
6 – Entrare nella pagina di Home Assistant e verificare se chiede l’inserimento della password, se si inseritela e vi ritrovere nella pagina          principale!!

 

Ecco i primi passi per configurare Hass.io e avere Home Assistant attivo sono stati fatti e ci vediamo settimana prossima per la terza parte!!!

Se volete Donare per avere più progetti: paypal.me/itchsblog

2 Comments

  1. – io specificherei meglio come dove inserire il login per il wifi, (mysupersecretpassord o quello che era) inoltre far presente che è possible fare il collegamento anche in lan.
    -come nome utente bisogna inserire root, non è specificato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*