Questa nuova guida è un aggiornamento di una vecchia guida che nelle ultime versioni non funziona, se avete già effettuato l’accesso al tracker di Google Maps in passato vi consiglio di tenervi stretto il file dei cookies che si trova nella cartella di configurazione di Home Assistant (questo: .google_maps_location_sharing.cookies.miaemail_gmail_com ).
Prima cosa dovete condividere la posizione del vostro account che usate sul dispositivo da tracciare con un secondo account (guida ufficiale)
Adesso vediamo come recuperare il file se non o si ha:
  1. Dovete avere un browser tra Firefox e Chrome per scarica un addon ( addon-firefox addon-chrome), io consiglio di usare chrome.
  2. Installare uno due addon
  3. Apri Google Maps ed effettuare l’accesso con il secondo account dove avete condiviso la posizione
  4. Cliccare sul addon in alto a destra (almeno su chrome) e vi chide se volete scaricare il file, fatelo
  5. Rinominate il file così: .google_maps_location_sharing.cookies.miaemail_gmail_com (miemail è la parte prima della @ nella email dell’account)
  6. Copiate il file nella cartella principale della configurazione di Home Assistant (su hassio è config)
Adesso inseriamo la configurazione di Google Maps nel configuration.yaml o in un packages così:
device_tracker:
  - platform: google_maps
    username: YOUR_USERNAME
Dove your_username è l’email del vostro account (miaemail@gmail.com).
Adesso riavviate e se tutto è corretto dovrebbe avervi creato il file know_devices.yaml se non c’è se no vi ha solo inserito il device.
Buon uso del tracker di Google Maps!

Gruppo Telegram: https://t.me/HomeAssistant_Rpi

Se volete avere notifiche sui post seguite: https://t.me/itchsblog

 

Acquistate con il mio link Amazon: https://amzn.to/2UTiFzL


Se volete Donare per avere più progetti: paypal.me/itchsblog