Questa guida la faccio perché vedo che molto che interessa l’installazione di Hassio in docker e si può eseguire su qualsiasi sistema linux supporti docker (Raspbian, Ubuntu, Debian ecc..).

Apriamo o il terminale o SSH per dare i comandi di installazione.

Come prima cosa diamo i comandi di aggiornamento della distro in uso: 

sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade -y 

Adesso installiamo Docker-ce: 

sudo curl -sL get.docker.com | sed 's/9)/10)/' |sh

Adesso installiamo tutte le dipendenze che servono:

sudo apt-get install apparmor-utils apt-transport-https avahi-daemon ca-certificates curl dbus jq socat software-properties-common -y 

Adesso modifichiamo il file cmdline.txt con il comando: 

sudo nano /boot/cmdline.txt

Inseriamo queste righe: 

cgroup_enable=memory cgroup_memory=1

Adesso riavviamo: 

sudo reboot

entriamo in modalità root:

sudo su

Adesso installiamo Hassio:

curl -sL https://raw.githubusercontent.com/home-assistant/supervised-installer/master/installer.sh | bash -s

Una volta finita si può entrare nella pagina e aspettare l’inizializzazione di Home Assistant, l’url è: http://ipdispositivo:8123/ e la cartella per i file è /usr/share/hassio

per vedere il log basta usare questo comando: 

sudo docker logs hassio_supervisor

Buon uso di Hassio installato su una distro linux a vostro piacere, potete pure installare hassio su un mini pc, un server o un pc che non supporta HassOS.

P.S.: se vi danno problemi non eseguite il passaggio con il file cmdline.txt

Gruppo Telegram: https://t.me/HomeAssistant_Rpi

Se volete avere notifiche sui post seguite: https://t.me/itchsblog

 

Acquistate con il mio link Amazon: https://amzn.to/2UTiFzL


Se volete Donare per avere più progetti: paypal.me/itchsblog

Ti è piaciuto? Prenditi un secondo per supportare Itech's Blog su Patreon!